Home»Musica»Caparezza ci fa stare bene

Caparezza ci fa stare bene

0
Shares
Pinterest Google+

Lunedì 16 Luglio / Ippodromo delle Capannelle. Rock in Roma

Dopo aver registrato ben 20 “sold out” nei palazzetti da novembre a febbraio, dopo aver percorso più di 9.000 chilometri sul furgone da Nord a Sud dello Stivale e dopo aver venduto più di 125.000 biglietti, Caparezza arriva in concerto al Rock in Roma 2018, il 16 luglio all’Ippodromo delle Capannelle.

L’artista italiano dell’anno è rimasto nelle “hot airplay” radio italiane grazie al suo ultimo album, Prisoner 709 (incoronato Disco d’Oro).

“Prisoner 709 è un album sulla mia prigionia. L’album è un percorso di autoanalisi che parte da una situazione di disagio (rappresentata senza mezzi termini nel brano d’apertura “Prosopagnosia”) ed arriva alla sua accettazione (nella traccia finale “Prosopagno sia!”). I brani sono 16 (la somma di 7 e 9) e ciascuno di essi rappresenta un capitolo del carcere mentale (“il reato”, “la pena”, “l’ora d’aria”, “la lettera”, ecc..) da cui tento di evadere. La scelta del bianco e nero, in contrapposizione all’esplosione di colori della copertina di “Museica”, è dovuta al bipolarismo del progetto ed è perfetta per raccontare come ho visto il mondo in questo anno e mezzo di composizione. Sono un artista libero o sono prigioniero di questo ruolo? Sono felice o solo soddisfatto? Fare dischi era nel mio destino o è stato solo un grosso equivoco?
Sono tante le domande esistenziali che mi sono posto mentre scrivevo questo disco, mentre cercavo di superare lo shock dell’acufene che mi ha colpito nel 2015, mentre cercavo di reinterpretare i tarocchi che avevo davanti”, ha commentato Caparezza.

CAPAREZZA
16 LUGLIO 2018
Rock in Roma
Ippodromo delle Capannelle

Previous post

GLI APPUNTAMENTI DEL WEEK END

Next post

CALIBRO 35