Home»Latina»The Harvest. Il docu-musical di denuncia del caporalato nell’Agro Pontino

The Harvest. Il docu-musical di denuncia del caporalato nell’Agro Pontino

0
Shares
Pinterest Google+

AL CINEMA – Venerdì 16 Febbraio / Cinema Corso. Latina
Sabato 17 Febbraio / Cinema Apollo 11. Roma

Hardeep Kaur, 30 anni, italiana di seconda generazione, nata e cresciuta a Cori (LT), figlia di genitori indiani arrivati in Italia nel 1979, è la protagonista femminile di The Harvest (il raccolto) docu-musical di inchiesta e denuncia a sfondo sociale, realizzato dalla casa di produzione bolognese SMK Videofactory, attraverso il crowdfunding, in collaborazione con la Cooperativa InMigrazione, la regia di Andrea Paco Mariani e distribuito da Distribuzioni dal Basso/OpenDDB.

The Harvest è il primo video racconto della vita delle comunità Sikh dell’Agro Pontino e del loro rapporto con il mondo del lavoro, dove gli uomini soprattutto vengono impiegati come braccianti agricoli. Agli ordinari episodi di sfruttamento, vessazione e umiliazione – caporalato, cottimo, basso salario, violenza fisica e verbale – si aggiunge il dilagante fenomeno dell’uso di sostanze dopanti per sostenere i faticosi ritmi di lavoro nei campi.

La questione è affrontata in una forma artistica innovativa, di ricerca musicale e cinematografica, che coniuga lo stile del documentario con quello della fiction e del musical, per descrivere, senza toni retorici o didascalici, una realtà brutale, che tende a nascondersi nelle pieghe della quotidianità in tutta la penisola. Le interviste sul territorio, a lavoratori e operatori del settore, sono accompagnate dalle coreografie del bhangra e delle altre musiche e danze tradizionali punjabi.

The Harvest è anche un esperimento narrativo in cui il cast interpreta se stesso. Hardeep Kaur è realmente una mediatrice culturale per indiani per conto di FLAI CGIL Latina. La sua storia si intreccia con quella di Gurwinder Singh, venuto dall’India a lavorare nelle aziende agricole pontine per pochi euro al giorno. Marco Omizzolo, sociologo e giornalista, ricercatore e attivista, è invece colui che porta all’attenzione pubblica le testimonianze di questo esercito silenzioso.

Il film, girato nei comuni di Latina, Sabaudia, Nettuno, tra Gennaio e Settembre 2017, è stato premiato allo HumanDoc Film Festival di Varsavia, al Delhi International Film Festival, all’International Documentary Filmfestival Amsterdam.

Dopo il sold out delle prime nazionali di Brescia e Bologna, inizierà il tour nelle sale italiane il 7 Febbraio.
Nel Lazio arriverà il 16 Febbraio, alle ore 18:30, al Cinema Corso di Latina e il 17 Febbraio, alle ore 19:00, a Roma, al Cinema Apollo 11.

 

www.theharvest.it

 

Previous post

Il Grande Capo e i Dialoghi con Trilussa a teatro

Next post

MADMAN. InStore tour a Latina